RACCOLTA FIRME PER L'EDUCAZIONE CIVICA NELLE SCUOLE

L'Associazione Brainstorm ha a aderito nel corso di dicembre alla raccolta firme promossa da ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) per l'introduzione dell'Educazione Civica nelle Scuole. La proposta è quella di ridarle piena autonomia e dignità come materia, affiancandosi all'approccio interdisciplinare che ha caratterizzato questi anni ma che non ha portato a risultati tangibili. L'iniziativa ha interessato i comuni di Bassano Bresciano, Manerbio e Lumezzane.

La richiesta che i sottoscrittori hanno indirizzato al Parlamento prevede l'individuazione di un programma ministeriale, di alcune ore settimanali dedicate e l'attribuzione agli studenti di un voto che faccia media e che quindi non permette venga considerata come una materia di “serie B”. 

La proposta è stata caldeggiata in particolare da Gabriele Zilioli e Luca Davelli, che se ne sono fatti promotori anche in collaborazione con Francesco Reguitti. Nel weekend di raccolta firme, che si è svolto nei tre comuni – e che è stato reso possibile grazie alla disponibilità dei consiglieri comunali Angelo Benedetti (Bassano Bresciano), Francesco Reguitti (Lumezzane) e Gabriele Zilioli (Manerbio) – sono state raccolte 432 firme che quest'ultimo ha consegnato presso la sede nazionale di ANCI a Roma a fine anno.